Blog

Come scrivere un post su Facebook: 3 regole base

Vuoi scrivere un post su Facebook coinvolgente e che catturi l’attenzione? Ecco le 3 regole base da cui partire.

  1. Scegli un’immagine di impatto
  2. Scrivi un copy con uno stile consono al brand
  3. Scegli una call to action proporzionata al grado di coinvolgimento del pubblico con il brand

1) Scegliere un’immagine d’impatto

Che la foto debba essere ben fatta (a fuoco, orizzonte dritto ecc.) è scontato. E’ importante però scegliere anche immagini con colori saturi o soggetti in primo piano che catturino l’attenzione. Un paesaggio dai toni tenui, seppur bello, può passare inosservato. Lo scopo primario non è mostrare una bella foto quanto emergere tra i tanti elementi che affollano le bacheche degli utenti. Attenzione anche al branding. Il contenuto visuale deve contenere un richiamo all’azienda/brand. Può essere il logo, il colore aziendale o qualsiasi tipo di riferimento grafico che ricorrente tra tutti i contenuti e che li renda riconoscibili.

2) Formulare un copy semplice e diretto

La regola d’oro per formulare un copy efficace non esiste! Il successo di un copy in un post dipende dall’argomento, dal soggetto del post e dal pubblico. Bisogna quindi trovare la formula magica giusta per ogni brand e per ogni contenuto. Ci sono però degli elementi da tenere a mente:

  • usare il tone of voice ricorrente del brand (tu o voi per rivolgersi ai lettori, tono scherzoso o più professionale a seconda dell’argomento)
  • essere sintetici – la gente non ha voglia di leggere testi lunghi.
  • creare empatia e vicinanza con l’utente
  • usare domande, le stesse che si presume l’utente si ponga sull’argomento trattato nel post, e presentare la soluzione
  • se il post verte su un prodotto/servizio, presentarne i vantaggi in maniera semplice e diretta
  • pochi giri di parole, usare uno stile asciutto paga sempre nei social

In merito al tone of voice, la domanda classica che mi sento rivolgere è “meglio dare del tu o del voi ai fan di Facebook?” Dipende! Il “tu” aiuta a creare un rapporto più diretto con l’utente, un dialogo a due. Per esempio “Sei stanco e hai voglia di una vacanza?” richiama complicità, comprensione, vicinanza.. Il “voi” aiuta invece a creare una community affiatata e a far sentire il singolo parte di un gruppo. “Vi sentite stanchi e avete voglia di un break?” richiama condivisione di uno stato d’animo. Il voi risulta meno informale, può essere perciò più efficace con un target ad ampio spettro con persone che possono essere meno a proprio agio sentendosi dare del tu. Vale però sempre la regola del provare e testare diversi stili, fino a individuare quello più adatto al singolo brand!

3) Scegliere una call to action adatta al funnel

come scrivere un post su Facebook

Ho già parlato del funnel di vendita nelle inserzioni di Facebook, il processo che porta un utente da fan a cliente. L’invito all’azione deve essere proporzionale alla posizione del target del singolo contenuto nel funnel. Facciamo degli esempi pratici.

  • Se ci si riferisce a tutti i fan (il caso di un post pubblicato nel feed della pagina aziendale), una CTA del tipo “acquista subito” può risultare troppo diretta. Meglio CTA del tipo “Scopri di più nel nostro sito” seguito dal link, “Scarica la guida gratuita” o simili. Inviti quindi più blandi o che presuppongono un primo approccio di conoscenza senza che chi legge si senta spinto all’acquisto, ma anzi magari ottenga qualcosa gratuitamente.
  • Se invece si sta preparando un’inserzione per un pubblico più targetizzato, per esempio i visitatori di una pagina del sito con un prodotto specifico, la CTA può essere più esplicita. “Acquista subito” ,”Prenota subito” ecc.  Gli utenti avranno già visto il prodotto, conoscono già il brand, pertanto una CTA esplicita risulta meno invasiva.

Conclusioni: come scrivi i post di Facebook?

Come abbiamo visto, la formula per scrivere un post efficace su Facebook si compone di tanti elementi. Immagine, copy, CTA sono tasselli che devono funzionare non solo singolarmente ma come parte del tutto. E’ importante che tutti abbiano uno stile consono al brand e uniforme tra loro, e concorrano a instaurare un dialogo con l’utente. Non mi stancherò mai di ripeterlo! Lo scopo primario di Facebook non è vendere i prodotti, ma instaurare un rapporto di conoscenza, empatia, simpatia e fiducia con utenti acquisiti e nuovi. La vendita è poi una diretta conseguenza, perché da sempre si sa che si acquista più facilmente da persone o aziende che si conoscono e di cui ci si fida!

Hai domande o dubbi sulla formulazione dei post per la tua pagina Facebook aziendale? Non sai quale stile e tone of voice siano più adatti alla tua azienda/brand? Scrivimi! Posso aiutarti a individuare la formula migliore per la tua realtà imprenditoriale.

Argomenti correlati che ti possono interessare:

Foto di testata Designed by Freepik

Iscriviti alla newsletter
e scarica subito la guida PDF gratuita
Come creare la Buyer Persona
Iscriviti alla newsletter
e scarica subito la guida PDF gratuita
Come creare la Buyer Persona